blulu


1 Commento

Povera vecchia omeopatia

.La Repubblica 29/11/2007 MICHELE SERRA ed. Nazionale p. 26

L´amaca

” Povera vecchia omeopatia. Autorevoli pubblicazioni scientifiche la riducono a futile moda, quasi una superstizione. Non ho niente di specifico da obiettare, sono di quelli che hanno bisogno di ragione e di scienza come del pane, in questo evo che tende al magico e al reazionario. Tornassi indietro farei biologia o fisica, altro che Lettere Moderne, e studierei Darwin e i ragazzi di via Panisperna…
Però. C´è un però. Al quale nessuna pubblicazione scientifica (autorevole, naturalmente) è ancora riuscita a rispondere. L´omeopata è in genere gentile. Ti ascolta. Ti guarda. Ti fa sentire una persona e non un sintomo, un essere vivente e non una malattia. Fior di professoroni della medicina “ufficiale” (che tendo a considerare la sola vera medicina) non sanno neanche da che parte cominciare per instaurare un rapporto umano appena decente con chi gli sta di fronte. Sono fresco reduce da una visita specialistica con un odioso, supponente, gelido luminare che saprà tutto delle “sue” malattie, ma non gliene frega niente di chi le porta addosso. La fortuna dell´omeopatia sarà forse esagerata, ma è merito, in gran parte, della sciocca insensibilità di tanti mediconi pieni di potere, e poveri di umanità.

Che cosa ne pensate? “


Lascia un commento

TUTTI I GIORNI ( da dieci anni)

Da "La Stampa": (www)

(…) Dalle sponde della Stura si alza un fumo nero e maleodorante. Tutti i giorni, anche più volte al dì. Il clou è verso il tramonto, in particolare ora che inizia a far freddo.(…)
(…) Alla sera ci sono momenti in cui non puoi respirare – dice Guglielmina Lovera – perché l’odore di plastica è così acre da soffocare. Ti devi chiudere in casa». «Nessuno ce l’ha con la gente che vive là, ma non possono intossicarci – precisa Tullio Angella –. Noi ci rivolgiamo, a chi governa e chiediamo di impedire che ciò avvenga». (…)

LA REPLICA «Il Parco della Stura cancellerà i fuochi» parola di assessore

 
(… )I fumi cesseranno, le antenne non si muoveranno di un centimetro. Per i primi garantisce l’assessore al Personale, Organizzazione e Polizia Municipale Beppe Borgogno: «Proprio ieri pomeriggio sono andato a controllare come proseguono i lavori per la realizzazione del Parco della Stura. Siamo a buon punto». I lavori sono partiti da lato dell’Arrivore verso corso Giulio Cesare e si occuperanno in primis dell’area salita alla ribalta dagli scontri di settembre tra pusher e Forze dell’Ordine. Il cosiddetto «Tossic Park».(…)

Si parlava dell’ inquinamento derivato dai roghi di plastica e pneumatici (ma che vengono spacciati per uso riscaldamento rom), delle antenne del teleporto e del noto Tossic Park. L’edizione della Stampa portava data : 17/11/2006

La foto qua sotto è stata scattata il 3 luglio 2008
gli anni passano e qualcuno deve aver freddo pure d’estate


23 commenti

Canc

che poi il ROC è il minore dei mali,
leggendo un quotidiano
ascoltando un tigi, un’ intervista, guardando sotto casa, la città sabauda
o più ampiamente cosa succede nel mondo e pure sopra  nei cieli

inforco la tastiera ogni mattina, incollando unghie finte lunghe smaltate e affilate sulle mie unghie normali per ticchettare con più veemenza quello che mi passa per la testa e per il cuore
svuotando rabbia e dolore

poi cancello. canc canc canc canc canc
condividere lotta con conservare dentro
sfogarsi lotta con non serve a nulla
vorrei lotta con figurati se

e cancello. tutte le mattine. scrivo qua e poi più niente. i giorni che mancano sono post eliminati. anche questo.

 


12 commenti

LA RETE (IN)DIFESA

La politica italiana  sul Times :  (traduzione a cura di Google, con tutte le sue inesattezze è sempre meglio del testo Levi-Prodi)

" Per le norme del G8, l’Italia è un paese strano. Per dirla semplicemente, è una nazione di ottogenari legislatori eletti da 70 anni, i pensionati. Tutti gli altri è inconsequential.

Romano Prodi, the Prime Minister, is a spry 68, knocking off 71-year-old Silvio Berlusconi in last year’s election. President Giorgio Napolitano, 82, has six more years left on his term; his predecessor was 86 when he called it quits. In the unlikely event that Italy declares war, the decision will come from a head of state who was a month shy of 20 when the Germans surrendered at the end of the Second World War.
Questa prospettiva è un scricchiola necessaria introduzione a qualsiasi discussione sulla politica italiana con stranieri, trovo. Se il governo italiano sembra incapace di adattarsi al mondo moderno, la spiegazione è molto semplice. Il vostro paese operare come questo sarebbe troppo se il vostro nonni erano in carica.

Recentemente, il legislatore italiano ha avuto ancora una volta mirare alla vita moderna, l’introduzione di un incredibilmente ampio diritto che richiede a tutti i blogger, e anche agli utenti delle reti sociali, di registrare con lo Stato. Anche un innocuo blog di un squadra di calcio preferita o un adolescente grousing sulla vita di iniquità sarebbe soggetto a vigilanza del governo, e anche la tassazione – anche se non è un sito commerciale."  Fonte :  www

La Commissione cultura della Camera esaminerà oggi la Levi-Prodi….
Speriamo bene e auspichiamoci un ‘molto rumore per nulla’ in caso contrario QUI la raccolta firme per la petizione.

update: Paola Monti commenta l’ articolo sul Times del 24/10/2007 : Times: “La Levi Prodi è un assalto geriatrico ai bloggers italiani” ]


17 commenti

FLICKR COME UN SELF SERVICE…

Se dovesse capitarvi (oggi) tra le mani un quotidiano assai famoso con questa
bellissima immagine posso sopperire volentieri alla mancanza di paternità  sull’ autore,
che il quotidiano in  questione ha scordato di mettere, sicuramente per distrazione:

lo scatto è di Vv7879,  e nessuno fino a stamane, le ha chiesto
l’autorizzazione a pubblicarla….


( Foto di Vivi7879  www )

E’ vero che nell’ ultimo anno capita un po’ spesso*, ma anche nelle migliori famiglie un po’ di
sbadatezza ad oltranza puo’ capitare. (Ma non dovrebbe)
Per inciso, nella mia, sono io che dimentico sempre tutto 😉
 

Up Date : (* si legga anche il post di aprile di  Pandemia)


5 commenti

PERICOLOSSSE

Ogni volta che sto per entrare
in una delle nostre nuovissime rotonde sabaude,
mi pare di giocare alla roulette russa…
non perchè ho  dimenticato le nozioni di precedenza,
ma perchè gli altri le hanno dimenticate,  c o m p l e t a m e n t e.
Bang!

Ps: mio papà le rotonde le chiama "girondine" 


7 commenti

BRAMISSIMI

leggo da Axell di tre blog oscurati (piattaforma LaStampa) per aver esposto dubbi in merito al modi operandi  della giuria nella scelta dei vincitori  di un noto concorso della stessa testata sabauda.
I fatti sono bene esposti qui, e il tam tam tra i blogger si è amplificato in un batter d’ occhio esternando il logico dissapunto per la censura.
maliziosamente mi chiedo:
ma non è che censurando quei blog , e quindi stimolando infervorati post di blogger che indignati bramano giustizia, la Redazione è riuscita a spostare l’ attenzione dal vero problema eludendo di dover dare spiegazioni sul reale operato ? 
Chi non avevesse avuto dubbi sulla lealtà della premiazione, a questo punto avrebbe tutti i diritti di farseli crescere,
i dubbi dico;)


13 commenti

Tendenze

Negl’ ultimi mesi Georgia dilaga ovunque nei testi sul web,
Verdana, amica di mail, pagine web e primi post
scompare pianopiano.
( Per conto mio Arial e il corsivo non li ho mai sopportati )

post scriptum:
oggi sono davvero troppo stanca per mettere a fuoco il mondo
giro da stamane col cuscino sotto braccio,
manco fosse una baguette,
e intanto che il tramonto s’ intorta il sole
sbircio in attesa che il cielo notturno
compia il mio sonno, altro che milonga.
buonanotte cari.


33 commenti

Gettate la spugna…

… la novità riguarda nello specifico segretarie e/o affini che a fine mese si ritrovano sempre una quarantina di buste su cui appiccicare il francobollo, come capita a me; mansione, a dir poco… tediosa.
Insomma la ciottoletta colla spugna grigiobeige intrisa d’acqua per bagnare i francobolli non serve più. Potete gettarla via. Il francobollo da circa un mese è stato sostituito dai francobolli di posta prioritaria, quelli ultramoderni autoadesivi. Io che odiavo usare sia la spugna, sia l’ umettata con la lingua, gradisco abbastanza la novità. Ovviamente il costo per inviare una lettera è lievitato da 0.45 a 0.60 euro, anche se il  tabaccaio mi ha detto che la posta spedita entro le ore dodici arriva sicurosicuro il giorno dopo al destinatario. Ma il dubbio che sia solo chimera, la consegna puntuale dico, mi resta.


13 commenti

Diffidenza evaporata

non avrei mai detto che La FamigliaOmicidi potesse piacermi, ne tanto meno le PRINGLES mangiate sulle poltrocine arancioni di un cinema piccino, ma su insistenza di Ely li ho provati entrambi, la diffidenza si è trasformata in buona soddisfazione.

(…)Come un nastro di porpora le tue labbra e la tua bocca è soffusa di grazia;
come spicchio di melagrana la tua gota attraverso il tuo velo.
Come la torre di Davide il tuo collo, costruita a guisa di fortezza.
Mille scudi vi sono appesi, tutte armature di prodi.
I tuoi seni sono come due cerbiatti, gemelli di una gazzella, che pascolano fra i gigli.
Prima che spiri la brezza del giorno e si allunghino le ombre,
me ne andrò al monte della mirra e alla collina dell’incenso. (…)
[tratto da Il Cantico dei Cantici]