blulu


19 commenti

PAZZA PER I VAMPIRI

– mamma posso comprarlo?-
– si certo. (pausa) maaa parla di sesso sfrenato? –
-nooo, tranquilla –
-lo posso leggere prima però? –  (devo appurare che non sia troppo …troppo….troppo…..qui manca sempre l’aggettivo giusto con lei …..da "adulti " )
– va bene. Mamma… –

Di tre cose ero del tutto certa.
Primo, Edward era un vampiro.
Secondo, una parte di lui – chissà quale e quanto importante – aveva sete del mio sangue.
Terzo, ero totalmente, incondizionatamente innamorata di lui.

Da nessuna parte trovo scritto che sia un libro per ragazzi : " dai xx anni / ai xx anni", allora inizio a leggere subito, per preucazione, ovvio….

Ma la mia perdizione s’abbozza già al terzo capitolo, che il libro sia casto passa in secondo piano, ora è importante divorarlo prima che la notte bussi col suo sonno.
Certo non immaginatevi un libro di narrativa con la Enne Maiuscola, qui siamo su un altro pianeta, leggero, fantasy, direi tipo un Herry Potter per capirci e senza offesa alcuna. Meglio magari di tanti tascabili da scaffale supermercato, questo sì. Ma al quinto capitolo, queste considerazioni me le sono dimenticate e non importa che non sia il mio genere oramai sono troppo curiosa di sapere come e quando ‘ la morderà sul collo’.

Al tredicesimo entro nel panico:  al libro manca un i n t e r o capitolo,
sfoglio e risfoglio, vado avanti e indietro e poi di nuovo avanti,  forse hanno invertito il 13mo con il 17mo, magari è finito in fondo in fondo…..Ma no, non c’è proprio….
Sono le sette di sera, domani è domenica e la curiosità mi divora. Ma devo tenermi la frustrazione, non c’è rimedio.
Lunedì mi faccio accompagnare per il cambio e…..ahimè, tutti le copie di questo libro hanno lo stesso errore di stampa:  manca il capitolo tredici.
Mi rimborsano e vado in un’ altra libreria…..mi fiondo  sulla pila di libri in cui si vedono due fragili e nivee mani che porgono una mela rossa. Prendo una copia,  controllo a pagina 208, non manca nulla è tutto okay.

Bene, oggi l’ ho finito. Vado su internet a curiosare…..e scopro che il libro ha un prosieguo!!
Gli occhi mi brillano come se avessi tredici anni. E non è finita, è prevista anche una terza uscita e un film nelle nostre sale a dicembre.
Mi accorgo di essere pazza, letteralmente invasata….e poi generalmente sono scettica nell’ uscita di un film americano tratto da un libro americano, machissenefrega, sono cotta e incinta, tutto è permesso insieme alle abbuffate di nutella.
 
E ora un calcolo……
il film esce nello stesso giorno della mia DPP……è assai difficile che una famiglia riesca a recarsi al cinema dopo la nascita di un figlio e senza nonni e tate neppure entro i suoi primi ventiquattromesi di vita…..
Dunque aspetterò il noleggio a primavera, questa volta paziente come un vampiro:)

Dimenticavo……il libro si intitola : twilight di Stephenie Meyer  (Ed. Fazi Editore) e per le ragazze va benissimo. Natale è vicino….:)

ps: per i non addetti il DPP è la data presunta del parto…:)